Locandina

PIANI FORMATIVI AZIENDALI

Candidature in Corso

Newsletter

Rimani informato sulle ultime attività

PIANI FORMATIVI AZIENDALI

La Regione Puglia pone particolare attenzione ultimamente alla formazione delle risorse aziendali.

Il CIOFS/FP-Puglia, quale Ente di Formazione accreditato dalla Regione Puglia, può proporre ad aziende di piccola, media a grande dimensione opportunità di sviluppo e crescita competitiva grazie a una formazione specifica, anche disegnata e progettata ad hoc per soddisfare le diversificate esigenze del mondo imprenditoriale del nostro territorio.

__________________________________________________________________________

AVVISO PIANI FORMATIVI AZIENDALI

Con questo avviso la Regione Puglia intende perseguire i seguenti obiettivi

  • rafforzare la competitività del sistema economico e produttivo attraverso l’adeguamento e lo sviluppo di competenze e professionalità delle risorse umane;
  • sostenere iniziative in materia di formazione e qualificazione professionale che contribuiscano al miglioramento culturale e professionale dei lavoratori;
  • rispondere ai fabbisogni formativi manifestati da singole aziende impegnate in processi di riorganizzazione e/o innovazione o di aggiornamento.

Destinatari

Il numero di soggetti destinatari di ciascuna azione formativa di cui si compone il piano non deve essere inferiore a n. 5 unità e ciascuna azione formativa di cui si compone il piano non potrà avere un numero di discenti superiore a n. 18 unità, fermi restando i limiti di capienza per ciascuna aula previsti dalla normativa vigente.

Le attività oggetto di finanziamento sono rivolte a imprenditori (tipologia a e c) e lavoratori occupati che prestano la loro attività lavorativa presso un’unità produttiva ubicata nel territorio regionale, ancorché destinatari di ammortizzatori sociali. Per lavoratori occupati si intendono i lavoratori dipendenti, compresi i soci di imprese cooperative, impiegati nell’impresa con rapporto di lavoro subordinato.

Gli apprendisti potranno essere destinatari di azioni formative solo se l’intervento risulta essere aggiuntivo rispetto a quanto previsto dal CCNL di riferimento e dalla normativa vigente in materia di apprendistato. Gli interventi formativi rivolti ai lavoratori in cassa integrazione a zero ore non dovranno riguardare coloro i quali versino in detta condizione per “cessata attività”.


Caratteristiche

La Regione Puglia intende promuove la presentazione delle seguenti tipologie di piani monoaziendali o pluriaziendali (e, quindi, connessi ad esigenze formative comuni a più imprese):

  • tipologia a) piani formativi di aggiornamento delle competenze professionali;
  • tipologia b) piani formativi di riqualificazione dei lavoratori delle imprese a seguito di mutamenti di mansioni previste dall’art. 2103 codice civile;
  • tipologia c) piani formativi di aggiornamento e/o di riqualificazione dei lavoratori delle imprese a seguito di nuovi investimenti e/o nuovi insediamenti produttivi e/o programmi di riconversione produttiva, avviati non prima di due esercizi sociali antecedenti la presentazione della candidatura e non oltre la data di presentazione del piano formativo.

Risorse disponibili e vincoli finanziari

Gli interventi di cui al presente avviso sono finanziati con le risorse del POR Puglia FESR / FSE 2014 – 2020 Asse X per un importo complessivo di: € 10.000.000.000.

Il finanziamento è ripartito secondo le seguenti percentuali:

  1. 50% a carico del F.S.E.
  2. 35% a carico del Fondo di Rotazione di cui all’art. 5 della Legge n. 183/87, quale contributo pubblico nazionale
  3. 15% a carico del bilancio regionale

Il contributo pubblico concesso per la realizzazione di ciascun piano formativo aziendale e/o pluriaziendale non potrà superare:

  • per i piani di tipologia a) l’importo di € 200.000,00;
  • per i piani di tipologia b) e c) l’importo di € 700.000,00.

Ciascuna impresa coinvolta nei piani aziendali e pluriaziendali deve garantire, tanto in fase di presentazione della candidatura quanto in fase di rendicontazione dell’intervento, un cofinanziamento privato nella intensità esplicitata dal paragrafo F) del presente avviso.

L’Amministrazione regionale si riserva la facoltà di stanziare ulteriori risorse finanziarie nel caso in cui il fabbisogno formativo espresso dalle imprese dovesse risultare maggiore delle proiezioni effettuate.

Il costo del personale in formazione non sarà ammesso a contributo pubblico


Durata

Le attività formative di cui alla tipologia a) potranno avere una durata massima di 100 ore pro capite.

Le attività formative di cui alla tipologia b) e c) potranno avere una durata superiore a 100 ore pro capite.

Gli interventi approvati e finanziati devono essere avviati entro e non oltre 30 giorni dalla firma dell’atto unilaterale d’obbligo e devono concludersi entro 7 mesi dalla comunicazione di avvio dell’attività per la tipologia a) ed entro 12 mesi per la tipologia b) e c). Al fine del calcolo delle soglie temporali indicate, non verrà conteggiato il mese di agosto.


Costi

Il costo del piano è gratuito e l'azienda o le aziende potranno assolvere al co finanziamento obbligatorio con il costo lavoro dei propri dipendenti che svolgeranno la formazione all'interno di orari di lavoro.

Maggiori Informazioni

 


Il nostro ente rimane a disposizione per qualsiasi chiarimento o incontro al fine di supportare le aziende nel delicato momento di necessario sviluppo che esse attraversano.

Saremo lieti di trovare, con voi, le migliori soluzioni per la vostra formazione e per la crescita della competitività delle vostre aziende.


Info:
CIOFS/FP-Puglia
Uff. Progettazione e Ricerca
Via Umbria, 162 – Taranto (c/o Istituto Maria Ausiliatrice)
Tel. +39 099 7360611 



Copyright © CIOFS/FP-Puglia

Powered by: Web Agency srl